Il sistema di pianificazione produttiva riveste un ruolo fondamentale di collegamento tra i clienti ed il sistema produttivo e deve assicurare che le risorse produttive esistenti, tenendo conto dei loro limiti e dei loro vincoli, siano sfruttate al meglio. 

L’efficacia di queste attività dipende fortemente dai metodi di pianificazione e dagli strumenti di pianificazione utilizzati. Metodi e strumenti sono strettamente correlati: in un progetto di revisione del sistema di pianificazione è necessario analizzarli entrambi. 

Un efficace sistema di pianificazione della produzione  dovrebbe: 

• Recepire rapidamente gli ordini di vendita e le previsioni 

• Valutare correttamente l’impatto sul sistema produttivo 

• Programmare l’acquisto dei materiali, dei semilavorati e del conto lavoro, in accordo con i vincoli esterni: tempi di consegna, affidabilità dei fornitori etc.

• Schedulare gli ordini di lavoro sulle risorse produttive in accordo con i vincoli interni: tempi di attraversamento, capacità produttiva e colli di bottiglia etc.

• Monitorare l’avanzamento reale rispetto a quello pianificato

• Controllare il rispetto delle date di consegna pattuite e attivare opportune azioni correttive dove necessario 

Il sistema di pianificazione, affinchè possa esprimersi al meglio, dovrebbe garantire una forte integrazione tra l’area commerciale e l’area produttiva.  

Integrare la pianificazione con la funzione commerciale richiede di concordare un “modello di vendita”, ovvero decidere come servire i clienti, allinearsi sui vincoli del sistema produttivo e stabilire le modalità di coordinamento in caso di problemi o ritardi. 

Integrare la pianificazione con la produzione comporta: 

• Condividere i metodi e gli strumenti di pianificazione 

• Concordare e validare periodicamente il piano di produzione

• Definire quali attività possono essere gestite dalla produzione in modo autonomo 

• Stabilire le modalità di coordinamento in caso di problemi o ritardi 

Un progetto di miglioramento della pianificazione della produzione presenta i seguenti passaggi: 

• Mappare la realtà attuale: metodo e strumenti attuali (AS-IS) 

• Individuare criticità e aree di miglioramento 

• Formulare un quadro di riferimento con la proposta delle tecniche di pianificazione più idonee ed eventuali strumenti (TO-BE) 

• Ipotizzare un percorso di cambiamento da condividere con la Direzione 

• Preparare e allenare il team di progetto e condividere il piano di lavoro 

• Impostare procedure e strumenti di coordinamento con le funzioni commerciale e produzione 

• Fornire supporto sulle attività di miglioramento e monitorarne l’avanzamento 

Un efficace progetto di ottimizzazione dei processi di pianificazione permetterà di:

01. Migliorare le perfomance di processo 

02. Organizzare meglio le risorse  

03. Aumentare l’efficienza e il controllo 

04. Snellire le procedure interne

Pronto a raccontarci il tuo progetto?

Voglio essere contattato dal vostro team.

    Scopri di più