La definizione della strategia parte da una profonda comprensione del modello di business dell’azienda, nelle sue componenti primarie.

Per questo, la nostra attività di analisi si concentra sul fotografare” l’attuale assetto attraverso il quale l’impresa crea valore, assetto diverso per ciascuna realtà e caratterizzato da elementi peculiari, che spesso costituiscono dei veri e propri asset strategici. 

L’elemento centrale dell’analisi è l’offerta di valore, l’insieme di prodotti e servizi che l’azienda produce per specifici segmenti di clientela, soddisfacendo di volta in volta bisogni diversi (novità, performance, personalizzazione, ecc.)

 

I segmenti di clientela sono rappresentati da diversi gruppi di persone o organizzazioni che un’azienda desidera raggiungere con il proprio prodotto o servizio offerto. Ogni segmento di norma racchiude clienti che hanno in comune alcuni comportamenti, caratteristiche o esigenze. La scelta dei segmenti di clienti ai quali rivolgersi rappresenta per un’azienda una scelta importante che influenza tutte le decisioni in merito a come soddisfare l’esigenza del cliente. 

I canali di comunicazione, distribuzione e vendita costituiscono l’interfaccia dell’azienda nei confronti dei suoi clienti.

Traducono in contatto concreto tutte le relazioni che l’azienda decide di intrattenere con i diversi segmenti di clientela. La definizione del tipo di relazione può essere mirata a differenti obiettivi come l’acquisizione di clienti, la fidelizzazione o l’incremento delle vendite.

Per comprendere a fondo il modello, è necessario mappare il complesso di agenti esterni con i quali l’azienda deve collaborare per raggiungere i suoi obiettivi, i partner chiave costituiti dalla rete di fornitori e dalle aziende partner con le quali l’azienda si allea per acquisire risorse e ridurre i rischi del business.

A questi si affiancano le risorse chiave interne dedicate alla creazione del valore offerto, al mantenimento delle relazioni con i clienti e al raggiungimento dei mercati target attraverso attività chiave dedicate a operare con successo. 

Tutti questi elementi oggetto di analisi vengono successivamente riletti in termini di struttura dei costi e flussi di ricavi, evidenziando la capacità del modello di produrre valore. 

Su questi presupposti si innescano, quindi, le ipotesi di intervento sul modello di business e le conseguenti valutazioni economico finanziarie derivanti dalla proposta di scenario rappresentata dai nuovi modelli ipotizzati.

BMC.
Il Business Model Canvas per trovare il giusto modello di business per la tua start up.

In fase di partenza, l’ideazione del modello di funzionamento del business è un’attività fondamentale, perché su questa si innesta tutto il lavoro di sviluppo e la programmazione degli investimenti.

Pronto a raccontarci il tuo progetto?

Voglio essere contattato dal vostro team nell’area Strategia.

    Scopri di più