Gestione e crescita delle risorse umane, Ottimizzazione dei processi aziendali

Design Sprint: poche e semplici regole per lavorare meglio!

di Andrea Menegotto, Partner Consultant Nordest Innovazione 

Noi italiani siamo un po’ allergici alle regole, diciamocelo, le regole ci piacciono quando riguardano gli altri, un po’ meno quando siamo noi a doverle rispettare. Non rispettare principi e regole porta in generale a vivere male, a creare malumori e le relazioni personali a lungo andare si guastano e si genera tensione emotiva. 

Ed è esattamente quello che succede in azienda durante i meeting o i  brainstorming. Jake Knapp, ideatore del  Design Sprint  in Google Venture, scrive: 

“Le idee che sono proseguite e hanno avuto successo NON sono state generate nei brainstorming dove ognuno parla ad alta voce. Le idee migliori sono venute da qualche altra parte. Ma dove?” 

Erroneamente pensiamo che i brainstorming siano momenti creativi e produttivi in realtà accade questo: 

  1. Ascoltiamo poco e male, spesso siamo distratti; 
  2. Ci piace molto chiacchierare, anche uno sopra l’altro, limitando inevitabilmente l’ascolto; 
  3. Arriviamo in ritardo agli appuntamenti e alle riunioni ma abbiamo sempre una giustificazione: raramente accade di sentire “scusate il ritardo, ho sbagliato, dovevo partire 10 minuti prima. Non succederà più”; 
  4. Abbiamo poco rispetto degli altri mentre parlano e non di rado accade che mentre un partecipante espone una sua idea, rispondiamo al telefono o scriviamo un’e-mail; 
  5. Siamo pronti subito a giudicare le idee e le opinioni altrui, cassandole prima ancora che ne sia conclusa l’esposizione; 
  6. Spesso le riunioni durano ore e i partecipanti escono, sia annoiano, non sono parte attiva. 

Vogliamo parlare di quando dobbiamo lavorare assieme, in team?  Interminabili discussioni,  formalità gerarchiche,  paura di andare oltre le righe con la creatività,  timoredel giudizio altrui, c’è chi lavora e chi invece è passivo. 

D’altronde tutto questo deriva dalla nostra “cultura” e dal modo in cui siamo stati abituati a relazionarci con gli altri, fin dalla scuola. 

Ma il fatto che abbiamo sempre fatto così non significa che sia giusto continuare e che non si possa migliorare. 

Ma cosa centra tutto questo con il Design Sprint? Centra eccome, perché il Design Sprintè nato per rendere creativi ed efficienti i brainstorming. Per raggiungere questo obiettivo ha introdotto principi chiari e regole semplici che devono essere rispettati da tutti i partecipanti e servono per: 

  1. Focalizzare il team  sul problema identificato; 
  2. Lavorare assieme  rispettando il pensiero degli altri; 
  3. Eliminare le gerarchie  formali; 
  4. Stimolare la “libertà di pensiero” delle persone; 
  5. Essere concreti e produttivi. 

Sotto ho elencato i  principi chiave e le regole di “buon senso”  che tutti i membri del team (imprenditori o manager di livello che siano) devono rispettare per tutta la durata dello Sprint: 

  1. Non usare telefoni e PC (si, è possibile, ve lo posso garantire); 
  2. Si scrive, si espone e si vota  (si parla molto poco); 
  3. Si lavora insieme ma da soli  (prima il lavoro individuale e solo dopo la condivisione); 
  4. Si ascolta attivamente  (si parla uno per volta); 
  5. Si disegna, si schematizza  (così si ricorda maggiormente); 
  6. Si punta alla concretezza: il processo ha attività e tempi schedulati; 
  7. Si preferisce testare un prototipo piuttosto che continuare a cercare la perfezione; 
  8. Non si richiede ai partecipanti di essere creativi,  è il processo che è creativo
  9. Testare serve a comprendere e migliorare. 

Se i principi e le regole non venissero rispettati?  Non succede nulla, ovviamente, ma certamente il lavoro del gruppo non sarebbe produttivo come dovrebbe e il rischio per l’azienda di perdere tempo e soldi sarebbe molto alto. 

Chi fa rispettare questi principi e regole?  L’arduo compito è del “Facilitatore” ossia di colui che per tutta la durata dello Sprint deve gestire il team di lavoro ed organizzarne attività e tempi. E’ un ruolo complesso e focale per la buona riuscita del  Design Sprint

Quando durante i miei  Meet-Up sul Design Sprint  illustro questi principi e regole, molto spesso colgo dei sorrisi nelle facce dei partecipanti, come a dire “E’ proprio così: quante volte si finisce una riunione senza nulla di deciso perdendo solo tempo”. Già… perché lo sappiamo tutti che ci sono i professionisti delle riunioni. 

Tutto questo però può avere termine e le riunioni possono terminare sempre, dico sempre, con l’individuazione di una potenziale soluzione da prototipare e testare. Ma il  Design Sprint richiede un mindset diverso  dove  focalizzazione e processo  sono due elementi fondamentali. 

Come sempre il cambiamento non è facile, ma è possibile e basta impegnarsi. Voi siete pronti?  

A cura di

Partner Consultant - Digitalizzazione e Service Design

Profilo autore

Controllo di Gestione

Analisi e dati di bilancio. Termini di confronto: la definizione del campione 01.

Terzo articolo dedicato alle analisi basate sui dati di bilancio: il nostro Partner Consultant Stefano Aio ci spiega come scegliere…

$

Quando la comunicazione non narra il vero valore dell’offerta dell’Azienda 02.

Cause e soluzioni possibili per massimizzare l’efficacia della comunicazione Uno dei punti critici che evidenzio spesso, soprattutto in ambito PMI,…

$

Il nuovo paradigma della GDO – Strategie per i “Solution Provider” 03.

NUOVI CONSUMI E NUOVI CLIENTI In un precedente articolo, “Cliente e reparti “Destination”, abbiamo spiegato come il cliente sia sempre…

$

Organizzare

Recuperare efficienza in azienda: un must assoluto che passa per il riordino 04.

Come in casa, anche in azienda c’è bisogno di mettere ordine e rendere le informazioni accessibili a tutti. Scopriamo come…

$

Cliente e reparti “Destination” – Il nuovo paradigma della GDO 05.

NUOVI CONSUMI E NUOVI CLIENTI Lo scenario della GDO, da sempre veloce nei cambiamenti e in costante evoluzione, ha subito…

$

Controllo di Gestione, Digitalizzare, Trasformazione digitale

L’Intelligenza Artificiale nel Sistema di Controllo di Gestione  06.

Piccolo dizionario ragionato: concetti centrali e applicazione dell’IA nei principali ambiti del controllo di gestione. Pianificazione Strategica  La pianificazione strategica…

$

Nuovo incontro per il ciclo Calici d’Innovazione Primavera/Estate 2024 07.

Fabbrica delle mie brame… qual è la più efficiente del reame Dalla cultura della macchina a quella del dato intelligente,…

$

Suggerimenti fondamentali per affrontare col piede giusto la scelta e l’implementazione del nuovo ERP in azienda. 08.

Se state per intraprendere il percorso di cambio di sistema informativo, potrebbero esservi utili questi 5 suggerimenti, 5 trucchi da…

$

Crescere, Organizzare, Organizzazione amministrativa e commerciale

WORLD ECONOMIC FORUM 2024: cosa è emerso dalla riunione annuale a Davos 09.

Non sono buone le premesse, ma la prospettiva di trovare soluzioni chiave ai grandi snodi mondiali è a portata di…

$

Crescere, Organizzare

Gestione del tempo e delle priorità 010.

Area Organizzativa – Soft Skills Il settore Retail & GDO è uno dei più complessi, ma anche uno dei più…

$

Crescere, Organizzare, Pianificazione e controllo

Analisi e dati di bilancio: dall’osservazione interna all’analisi esterna 011.

La seconda riflessione relativa alle analisi basate sui dati di bilancio Questo secondo articolo dedicato alle analisi basate sui bilanci…

$

Crescere, Organizzare, Organizzazione amministrativa e commerciale

C.F.O. e Big Data: perché funzionano. Davvero. 012.

Secondo capitolo di un’analisi cruciale nella trasformazione del ruolo del C.F.O. in azienda In un precedente articolo abbiamo elencato le…

$

Digitalizzare, Organizzare

La tracciabilità delle Bevande e del Vetro Cavo 013.

Premessa L’utilizzo di sistemi digitali fa parte dell’approccio Industria 4.0 al controllo del processo produttivo. La digitalizzazione ha tra i…

$

Pianificazione e controllo

Analisi e dati di bilancio: una connessione da riscoprire 014.

Al via la nuova serie di riflessioni relative alle analisi basate sui dati di bilancio: 10 occasioni di approfondimento e…

$

Crescere, Organizzare, Organizzazione amministrativa e commerciale

La tua azienda è pronta per il nuovo ERP? 015.

Quando l’ERP diventa il capro espiatorio di ogni inefficienza aziendale, è il momento di provare a farsi le domande giuste….

$

Crescere, Organizzare

Reclamo al punto vendita: ottima notizia! 016.

Customer Experience – La gestione del reclamo. “L’azione più motivante che una persona può fare per un’altra è ascoltarla” –…

$

Crescere, Organizzare, Organizzazione amministrativa e commerciale

CFO: un ruolo in evoluzione. Dall’area amministrativa alla gestione globale dell’azienda 017.

Le trasformazioni e i cambiamenti a cui va incontro il ruolo del CFO con l’avvento dell’economia 4.0 e dell’intelligenza artificiale…

$

Crescere, Organizzare

Spostare il MIX sui freschi sembra sempre l’idea migliore. Oppure no? 018.

L’area Commerciale e il corretto Mix tra prodotti Freschi e Secchi nella GDO L’aggregazione dei prodotti Secchi e Freschi, e…

$

Organizzare, Ottimizzazione dei processi aziendali

HUB BEVERAGE E VETRO CAVO: un caso pratico di sinergia tra tecnologie di produzione, sostenibilità e Industria 4.0 019.

Le bevande alimentari ed il vetro cavo rappresentano un importante terreno di applicazione per le moderne tecnologie di produzione e…

$

La magia del Reparto Ortofrutta: controlla 15, recuperi 60! 020.

L’area Gestionale e la gestione “scarti” prodotti deperibili. Sapevi che mettendo sotto controllo solo il 15% dei prodotti freschi più “scartati” del Reparto Ortofrutta, puoi ridurre il…

$

“È tempo di agire”: i fattori chiave per allinearsi al mercato 021.

“Ci sono due tipi di imprese: quelle che cambiano e quelle che scompaiono.” Questa citazione di Philip Kotler è un’istantanea…

$

L’agroalimentare: un settore sotto stress 022.

Gli italiani si trovano ad affrontare un’inarrestabile inflazione, la più alta degli ultimi 40 anni. Questa è dovuta in parte…

$

Crescere, Crescita equilibrata e sostenibile, Digitalizzare

Favorire l’innovazione: organizzare l’azienda per attivare i ricettori e avviare il cambiamento 023.

In un mondo iper-connesso, con facile accesso praticamente a qualsiasi tecnologia, il rischio di obsolescenza dell’offerta che ha reso grandi…

$

HTF Group: nasce Mas Plus, la nuova frontiera nella verticalizzazione settoriale del controllo di gestione  024.

Orizzonti futuri sempre più vicini  Nuovo traguardo messo a segno da HTF: a pochissimi mesi dalla sua costituzione, la holding…

$

Nasce EXOLVE, l’integratore di filiera per la crescita e lo sviluppo delle aziende del serramento. 025.

Trova nuovi spazi di impresa la riconosciuta competenza di Giuseppe Piazza e Luca Realdon nel mondo del serramento. Una frequentazione…

$

Pronto a raccontarci il tuo progetto?

Voglio essere contattato dal vostro team.

    Scopri di più