Crescita equilibrata e sostenibile, Ottimizzazione dei processi aziendali

LA CENTRALITÀ DELLO “STORE” COME OPPORTUNITÀ DI BUSINESS NEL “DOPOGUERRA” AL COVID-19

Tecnologia e coinvolgimento

Oltre alla tecnologia, nel determinare il contesto competitivo e nel differenziarsi in modo vincente, conterà una logica più complessa, fatta di story–telling, rapporti sociali, abitudini culturali, connessioni con corretti target di riferimento e di tendenza.

Centralità del Retail

Il Made in Italy, la manifattura dei beni buoni (food), belli (fashion-arredo), o complessi (meccanica di precisione, macchine utensili), necessita del terziario, del Retail in particolare, per potersi mantenere competitivo e ripartire dopo il lockdown originato dall’emergenza sanitaria.

In particolare per:
– supportare la produzione del valore, dal concepimento del prodotto alla sua comunicazione

– gestire il “punto vendita” come luogo di comunicazione e di esperienza vera e propria, oltre che di vendita

– riproporre lo “store” come manifesto del ritorno alla normalità

–  fornire servizi di alto contenuto di conoscenza (i KIBS – knowledge intensive business service)

– collegare la produzione agli utilizzatori

Neutralità del “canale” 

La fornitura di esperienze di shopping nitide e tangibili, on line e off line, diventerà sempre più strumento chiave, per migliorare e differenziare la proposta di valore del prodotto, del marchio e del servizio percepito.
Nel punto vendita fisico, un servizio di qualità superiore, la brand experience, l’innovazione, il coinvolgimento e lo story–telling, giustificheranno prezzi più elevati, perché differenzianti.

L’evoluzione dello shopping

Il nuovo target di riferimento per le attività di business e di shopping, destinate ad operare e svilupparsi nei prossimi decenni sono, come ormai certo, i Millennials, i “Digital Native”, le nuove generazioni nate tra l’inizio degli anni ‘80 e la fine degli anni ‘90 (1985 – 1999).

Chi sono i Millennials? 

Il Target Clienti “core”

I Millennials in Italia, sono circa 9 milioni.
Lavorare sul loro customer target, significa avere a che fare con una generazione molto affine alle tecniche di comunicazione. Sono digitali, globali (ma interessati al mondo local) e iperconnessi. Il 97% di loro ha almeno un profilo personale su un social network: escludendo WhatsApp, che rimane la piattaforma di messaggistica più utilizzata, Facebook è ancora fondamentale, seguito da Instagram e Twitter.

Il Target Clienti “more”

La stessa strategia e sensibilità nel cogliere l’attenzione dei Millennials, va replicata verso altri segmenti di Clienti, che hanno scoperto pregi e difetti del “Retail “ on line.
Come sempre, dopo crisi economiche e sociali, i valori tipici di una categoria Clienti diventano trasversali a molte categorie: la salute innanzitutto (proprio come da proverbio), seguita da felicità, tempo libero, libertà e infine la possibilità di sicurezza economica grazie alla carriera lavorativa.

Variabili comuni

Da non sottovalutare sono anche alcune caratteristiche tipiche dei Millennials che si riflettono nelle abitudini di tutti i giorni: l’attenzione all’ambiente, la mobilità, l’apertura e il confronto verso altre culture, probabilmente favorito dalle politiche comunitarie adottate negli anni di studio di questa generazione.
Queste variabili, divengono trasversali e necessarie, all’interno della segmentazione dei Clienti, e delle loro esigenze nuove e vecchie.
Bisogni razionali e aspettative emotive, si sovrappongono.

I Millennials come “browser”

– Un Customer Target di riferimento

– Il principale “motore di ricerca” in rete:
– reattivo
– trend influencer
– dinamico
– duttile
– versatile
– economico

– Nessuna campagna promo pubblicitaria è più potente del loro “endorcement” , inteso come approvazione e appoggio

– Non dimentichiamo che è fondamentale:
– il loro rispetto
– l’ascolto delle loro opinioni
– il loro engagement

I nuovi 3 steps del Retail

  1. Connect
  2. Engage
  3. Inspire

Il nuovo Store Concept

Il negozio non dovrà dimenticare gli altri Customer Target, sia quelli tradizionali, Baby Boomers e X Generation, sia quelli ancora più proiettati verso il futuro, in termini di aspettative e valori:
quelli della i-Generation, nati dal 2000 ad oggi!

Ancora una volta “Crowning the Customer”, e anche se i target di riferimento appaiono diversificati e polverizzati dal mercato e dallo scenario socio-politico-economico, il Cliente continuerà ad essere ancora al centro delle attenzioni del Retailer, che deve proporre quanto da lui richiesto, costantemente allineato a tutte le esigenze di servizio, in un mercato “aumentato”, per un Cliente “aumentato”, in una realtà “aumentata” e dinamica.

A cura di

Partner Consultant - Retail Management

Profilo autore

Crescere, Organizzare, Organizzazione amministrativa e commerciale

WORLD ECONOMIC FORUM 2024: cosa è emerso dalla riunione annuale a Davos 01.

Non sono buone le premesse, ma la prospettiva di trovare soluzioni chiave ai grandi snodi mondiali è a portata di…

$

Crescere, Organizzare, Pianificazione e controllo

Analisi e dati di bilancio: dall’osservazione interna all’analisi esterna 02.

La seconda riflessione relativa alle analisi basate sui dati di bilancio Questo secondo articolo dedicato alle analisi basate sui bilanci…

$

Crescere, Organizzare, Organizzazione amministrativa e commerciale

C.F.O. e Big Data: perché funzionano. Davvero. 03.

Secondo capitolo di un’analisi cruciale nella trasformazione del ruolo del C.F.O. in azienda In un precedente articolo abbiamo elencato le…

$

Crescere, Organizzare

Gestione del tempo e delle priorità 04.

Area Organizzativa – Soft Skills Il settore Retail & GDO è uno dei più complessi, ma anche uno dei più…

$

Digitalizzare, Organizzare

La tracciabilità delle Bevande e del Vetro Cavo 05.

Premessa L’utilizzo di sistemi digitali fa parte dell’approccio Industria 4.0 al controllo del processo produttivo. La digitalizzazione ha tra i…

$

Pianificazione e controllo

Analisi e dati di bilancio: una connessione da riscoprire 06.

Al via la nuova serie di riflessioni relative alle analisi basate sui dati di bilancio: 10 occasioni di approfondimento e…

$

Crescere, Organizzare, Organizzazione amministrativa e commerciale

La tua azienda è pronta per il nuovo ERP? 07.

Quando l’ERP diventa il capro espiatorio di ogni inefficienza aziendale, è il momento di provare a farsi le domande giuste….

$

Crescere, Organizzare

Reclamo al punto vendita: ottima notizia! 08.

Customer Experience – La gestione del reclamo. “L’azione più motivante che una persona può fare per un’altra è ascoltarla” –…

$

Crescere, Organizzare, Organizzazione amministrativa e commerciale

CFO: un ruolo in evoluzione. Dall’area amministrativa alla gestione globale dell’azienda 09.

Le trasformazioni e i cambiamenti a cui va incontro il ruolo del CFO con l’avvento dell’economia 4.0 e dell’intelligenza artificiale…

$

Crescere, Organizzare

Spostare il MIX sui freschi sembra sempre l’idea migliore. Oppure no? 010.

L’area Commerciale e il corretto Mix tra prodotti Freschi e Secchi nella GDO L’aggregazione dei prodotti Secchi e Freschi, e…

$

Organizzare, Ottimizzazione dei processi aziendali

HUB BEVERAGE E VETRO CAVO: un caso pratico di sinergia tra tecnologie di produzione, sostenibilità e Industria 4.0 011.

Le bevande alimentari ed il vetro cavo rappresentano un importante terreno di applicazione per le moderne tecnologie di produzione e…

$

La magia del Reparto Ortofrutta: controlla 15, recuperi 60! 012.

L’area Gestionale e la gestione “scarti” prodotti deperibili. Sapevi che mettendo sotto controllo solo il 15% dei prodotti freschi più “scartati” del Reparto Ortofrutta, puoi ridurre il…

$

“È tempo di agire”: i fattori chiave per allinearsi al mercato 013.

“Ci sono due tipi di imprese: quelle che cambiano e quelle che scompaiono.” Questa citazione di Philip Kotler è un’istantanea…

$

L’agroalimentare: un settore sotto stress 014.

Gli italiani si trovano ad affrontare un’inarrestabile inflazione, la più alta degli ultimi 40 anni. Questa è dovuta in parte…

$

Crescere, Crescita equilibrata e sostenibile, Digitalizzare

Favorire l’innovazione: organizzare l’azienda per attivare i ricettori e avviare il cambiamento 015.

In un mondo iper-connesso, con facile accesso praticamente a qualsiasi tecnologia, il rischio di obsolescenza dell’offerta che ha reso grandi…

$

HTF Group: nasce Mas Plus, la nuova frontiera nella verticalizzazione settoriale del controllo di gestione  016.

Orizzonti futuri sempre più vicini  Nuovo traguardo messo a segno da HTF: a pochissimi mesi dalla sua costituzione, la holding…

$

Nasce EXOLVE, l’integratore di filiera per la crescita e lo sviluppo delle aziende del serramento. 017.

Trova nuovi spazi di impresa la riconosciuta competenza di Giuseppe Piazza e Luca Realdon nel mondo del serramento. Una frequentazione…

$

Pronto a raccontarci il tuo progetto?

Voglio essere contattato dal vostro team.

    Scopri di più