3 Febbraio 2020

3 Milioni di Euro per l’innovazione delle PMI Venete.

di , Coordinatrice Area Finanza Agevolata

Con il bando POR FESR 2014-2020. Asse 1. Azione 1.1.2 la Regione Veneto finanzia l’innovazione aziendale sostenendo le attività di innovazione e di trasferimento delle conoscenze presso le imprese, favorendo i processi di progettazione e sperimentazione delle soluzioni innovative – anche incentivando la brevettazione, il trasferimento dei risultati della ricerca e gli interventi volti ad una maggiore tutela degli asset immateriali – e i processi di integrazione e di innovazione delle strategie organizzative e di business tra imprese, università, centri di ricerca e centri di trasferimento tecnologico e di conoscenza in grado di garantire ricadute positive sul territorio. 

I soggetti beneficiari sono le PMI che svolgonole attività relative alla realizzazione dei progetti, oggetto della richiesta di ammissione alle agevolazioni, esclusivamente nel territorio della Regione del Veneto.


TIPOLOGIE  PROGETTUALI
Sono ammissibili i progetti coerenti con gli ambiti e le traiettorie di sviluppo e tecnologiche individuati dalla RIS3 Veneto e con il Piano Strategico Regionale per la Ricerca Scientifica e lo Sviluppo Tecnologico e l’Innovazione e che prevedono l’acquisizione di servizi specialistici per:
– l’innovazione tecnologica
– l’innovazione strategica 
– l’innovazione organizzativa
 

A. INNOVAZIONE TECNOLOGICA

Si esplica attraverso processi di innovazione di prodotto e di servizio. Può intervenire a partire dalla fase di generazione delle idee fino alla progettazione, sperimentazione e prototipazione. I servizi ad essa rivolti sono finalizzati a migliorare la capacità delle imprese nel gestire in modo evoluto i processi d’innovazione di prodotto e servizio partendo dalla competenza tecnica e tecnologica e coniugandola con le attività volte a conservare e proteggere il valore economico dell’innovazione prodotta.

TIPOLOGIA DI SERVIZIO SPECIALISTICO
A.1 INNOVAZIONE NELLA FASE DI CONCETTO
Servizi finalizzati alla generazione di nuove idee di prodotto e servizio, all’esplorazione delle alternative tecnologiche e di design, alla previsione di migliorare il prodotto esistente mediante l’aggiunta di servizi innovativi e/o a maggior valore aggiunto (Servitization), prima di intraprendere la progettazione concreta e dettagliata.
Importo minimo 8.000,00 – Importo Massimo 40.000,00

A.2 INNOVAZIONE NELLE FASI DI PROGETTAZIONE E SPERIMENTAZIONE
Servizi orientati alla progettazione dettagliata di prodotti e di processi produttivi (Progettazione) e/o alle fasi successive alla progettazione dettagliata, nelle quali i prodotti assumono configurazione materiale (Sperimentazione).
Importo Minimo 8.000,00 – Importo Massimo 40.000,00

A.3 ASSISTENZA ALLA GESTIONE DELLA PROPRIETÀ INTELLETTUALE
Servizi di consulenza/assistenza finalizzati:
– all’ottenimento o all’estensione di brevetti a livello europeo o internazionale, alla loro convalida e difesa;
– all’ottenimento e al deposito di altri attivi immateriali quali, ad esempio, marchi, licenze, know-how esclusivi, disegni e modelli di utilità.
Importo Minimo 8.000,00 – Importo Massimo 40.000,00

B. INNOVAZIONE STRATEGICA

Si realizza con il miglioramento del posizionamento competitivo dell’impresa attraverso una migliore Offerta di valore al cliente o una maggiore efficienza nella gestione degli investimenti. Si basa sulla scelta ponderata del segmento di clientela o di mercato, sulla ridefinizione delle caratteristiche del prodotto/servizio offerto attraverso l’aumento del valore non monetario per il cliente (es. tramite maggiore personalizzazione) e sulla ridefinizione dei processi di distribuzione e comunicazione con cui si propone il prodotto o il servizio.
 
TIPOLOGIA DI SERVIZIO SPECIALISTICO
B.1 INNOVAZIONE STRATEGICA PER L’INTRODUZIONE DI NUOVI PRODOTTI SERVIZI
Servizi finalizzati alla riduzione del rischio derivante dall’introduzione di nuovi prodotti/servizi,al fine di accrescere le probabilità di successo sul mercato, e le cui risultanze siano propedeutiche per orientare le scelte future dell’impresa in relazione alle strategie da essa perseguite.
Importo Minimo 8.000,00 – Importo Massimo 40.000,00

B.2 INNOVAZIONE DEL MODELLO DI BUSINESS
Servizi finalizzati all’analisi, definizione, riprogettazione e validazione dell’Offerta per massimizzare il valore delle risorse e delle competenze disponibili limitando al contempo gli investimenti.
Importo Minimo 8.000,00 – Importo Massimo 40.000,00

C. INNOVAZIONE ORGANIZZATIVA

Si realizza con l’implementazione presso l’azienda di un nuovo metodo organizzativo che preveda l’adozione di nuove procedure gestionali e/o il cambiamento delle strutture organizzative. Si tratta di processi innovativi interni alle imprese (e tra imprese) finalizzati ad aumentare la loro capacità di collaborare e competere, che si traducono nella creazione di un “contesto” favorevole all’introduzione di cambiamenti e migliorie nelle modalità conduttive dell’azienda, nel luogo di lavoro, nell’organizzazione o nelle relazioni interne ed esterne, nei meccanismi gestionali e tecnico-contabili.
 
TIPOLOGIA DI SERVIZIO SPECIALISTICO
C.1 UP-GRADING ORGANIZZATIVO
Servizi di analisi, consulenza e affiancamento volti ad orientare e supportare le imprese nel cambiamento organizzativo con impatto sulle strutture organizzative, come pure su procedure e ruoli aziendali.
Importo Minimo 8.000,00 – Importo Massimo 50.000,00

C.2 EFFICIENTAMENTO PRODUTTIVO
Servizi di misurazione dell’efficienza operativa aziendale, in riferimento all’attività manifatturiera, logistica o terziaria e finalizzati alla formulazione di specifici piani di miglioramento. Riguardano lo sviluppo di progetti aziendali atti all’implementazione di appropriate metodologie di miglioramento caratteristiche delle applicazioni Lean (produzione snella) a livello di sistema produttivo.
Importo Minimo 8.000,00- Importo Massimo 50.000,00

C.3 PROCESSI DI INNOVAZIONE AZIENDALE
Servizi propedeutici e di supporto all’implementazione dei sistemi di gestione aziendali con l’obiettivo di ottenerne la certificazione secondo gli standard relativi alle Certificazioni Ambientali, alla Responsabilità Sociale, alla Salute e Sicurezza sui luoghi di lavoro e di servizi finalizzati all’integrazione dei sistemi di gestione esistenti o previsti in un unico Sistema di Gestione Integrato.
Importo Minimo 8.000,00 – Importo Massimo 50.000,00

C.4 INNOVAZIONE ORGANIZZATIVA MEDIANTE GESTIONE TEMPORANEA DI IMPRESA (TEMPORARY MANAGEMENT – TM)
Servizi strategici di gestione completa e temporanea di un’azienda (o ramo o funzione di azienda) finalizzati:
– ad affrontare situazioni di criticità (riposizionamento di mercato, economico, strategico e finanziario) e/o di sviluppo situazione di forte crescita (penetrazione in nuove aree di mercato, espansione commerciale, sviluppo di nuovi business);
– a gestire specifiche iniziative e/o progetti di carattere strategico per l’impresa;
– a garantire l’accrescimento delle competenze manageriali in azienda.
Importo Minimo 8.000,00 – Importo Massimo 50.000,00

CARATTERISTICHE DELLA MISURA

Il progetto oggetto della domanda di sostegno dovrà riguardare un solo servizio specialistico tra quelli elencati in una delle citate tipologie di innovazione. Per ogni servizio specialistico potrà essere impiegato un solo fornitore che dovrà realizzare il servizio stesso utilizzando la propria struttura organizzativa.
 
Il fornitore, al momento della presentazione della domanda, dovrà essere in possesso dei seguenti requisiti:
– svolgere attività di impresa/professione coerente con il servizio oggetto della domanda;
– aver svolto almeno cinque incarichi di consulenza attinenti al servizio specialistico oggetto della domanda di sostegno nei 3 anni antecedenti la data di presentazione della stessa domanda di sostegno (o, in alternativa, aver svolto un incarico continuativo per almeno due anni anche per un solo cliente);
– essere registrato e pubblicato nella sezione “Catalogo dei fornitori” del portale “Innoveneto.org”.
– limitatamente al servizio specialistico A.3, il servizio deve essere erogato esclusivamente da fornitori privati iscritti all’Ordine dei Consulenti di Proprietà Industriale, ai sensi del Decreto Legislativo 10 febbraio 2005, n. 30 o da soggetti pubblici o privati che utilizzano l’apporto specialistico di soggetti iscritti all’Ordine dei Consulenti di Proprietà Industriale, ai sensi del Decreto Legislativo 10 febbraio 2005, n. 30;
– limitatamente al servizio specialistico C.4 il servizio deve essere erogato in via temporanea esclusivamente a manager professionali con esperienza di almeno di 10 anni in campo gestionale.
 


MISURA DEL BENEFICIO
Il sostegno, concesso nella forma di contributo in conto capitale, sarà pari al
40% della spesa rendicontata e ammessa relativamente alle innovazioni di cui ai punti A e B 
– 30% della spesa rendicontata e ammessa relativamente alle innovazioni di cui al punto C.
 
Per i servizi A3, C1 e C3 la percentuale di sostegno è maggiorata del 10% qualora, in fase di domanda di sostegno, sia stato selezionato il relativo intervento e venga presentata a saldo la seguente documentazione:
– per il servizio specialistico A3 “Assistenza alla gestione della Proprietà Intellettuale”, attestazione del deposito della domanda di brevetto conseguente all’attività progettuale oggetto del sostegno di cui al presente bando;
– per i servizi specialistici C1 “Up-Grading Organizzativo” e C3 “Processi di Innovazione Aziendale”, attestazione della presentazione della domanda all’ente certificatore conseguente all’attività progettuale oggetto del sostegno di cui al presente bando.
 
Il sostegno è concesso ai sensi del Regolamento (UE) n. 651/2014 della Commissione Europea del 17 giugno 2014 (c.d. Aiuti di Stato, NO REGIME DE MINMIS)


PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA
La domanda di sostegno deve essere compilata e presentata esclusivamente per via telematica, attraverso il Sistema Informativo Unificato per la Programmazione Unitaria (SIU) della Regione. 
L’apertura dei termini per la compilazione e la presentazione della domanda di sostegno è prevista:
Per lo sportello 1 
– compilazione della domanda: 17/02/2020, H 10.00 – 11/03/2020, H 17.00;
– presentazione della domanda: 16/03/2020, H 10.00 – 20/03/2020, H 17.00;

Per lo sportello 2 
– compilazione della domanda: 05/05/2020, H 10.00 – 25/06/2020, H 17.00;
– presentazione della domanda: 30/06/2020, H 10.00 – 07/07/2020, H 17.00;
 
Per lo sportello 3
– compilazione della domanda: 01/12/2020, H 10.00- 11/02/2021, H 17.00;
-presentazione della domanda: 16/02/2021, H10.00 – 23/02/2021, H 17.00.
 
Ciascuno sportello avrà una dotazione finanziaria pari ad € 1.000.000,00. 
Le agevolazioni di cui al presente Bando sono concesse sulla base di procedura valutativa con procedimento a sportello. 

L’istruttoria sarà effettuata, per ciascun sportello, secondo l’ordine cronologico di presentazione delle domande sino ad esaurimento delle risorse finanziarie a disposizione.
 
Entro 90 giorni decorrenti dal termine finale per la presentazione delle domande di sostegno, il Dirigente dell’Area Gestione FESR di AVEPA adotta il provvedimento che approva la graduatoria delle domande ammissibili al sostegno.
 


MODALITÀ DI EROGAZIONE
L’erogazione del sostegno al Beneficiario potrà avvenire direttamente a saldo, ovvero a conclusione delle attività previste, con le modalità e le tempistiche previste dal manuale procedurale POR FESR.
La domanda di erogazione del saldo del contributo deve essere presentata dai soggetti beneficiari entro 30 gg dalla data di conclusione delle attività progettuali. 

Per una analisi di fattibilità o informazioni su come usufruire di tali agevolazioni, sugli obblighi documentali previsti, le tempistiche e altri approfondimenti, contattaci per parlare con la nostra esperta Francesca Galasso: CLICCA QUI

Pronto a raccontarci il tuo progetto?

Voglio essere contattato dal vostro team.

Scopri di più