Organizzazione amministrativa e commerciale

Un programma di formazione per ogni venditore

Nell’attività di gestione della forza vendita un aspetto fondamentale da seguire è quello di portare avanti con costanza la formazione, tenendo in considerazione che ogni venditore ha caratteristiche ed esigenze diverse.

Per riuscire ad essere efficaci nella formazione della forza vendita, è consigliabile riuscire a mettere in piedi un percorso formativo personalizzato per ogni venditore, che si sviluppi con diverse attività da svolgere nel tempo e che preveda aggiornamenti continui, con nuove attività da inserire e cambi di priorità rispetto a quelle già previste.

Per creare concretamente i programmi formativi per i diversi venditori si parte dallo studio degli argomenti da trattare attraverso la formazione, così da definire gli obiettivi da raggiungere.

In base a quanto sopra, si individua come effettuare la formazione per ciascun venditore, tramite riunioni in azienda, incontri individuali e affiancamenti commerciali.

Per rendere più efficace la formazione bisogna poi valutare attentamente quali strumenti ed incentivi utilizzare.

Infine, si verifica il livello auspicabile di efficacia della formazione, ossia gli obiettivi minimi che ci si pone con ciascun venditore, per capire come aggiornare la formazione con gli eventuali interventi correttivi necessari.

 

In aggiunta a questo, può essere utile prevedere un programma formativo specifico per i nuovi venditori con i quali si inizia a collaborare. In questo caso l’obiettivo da raggiungere è quello di favorire il loro avviamento, in modo da far aumentare il prima possibile le vendite.

Partendo da zero, con la formazione si punterà ad inserirli nella forza vendita seguendo le indicazioni aziendali: si spiegheranno i vantaggi tecnici e commerciali che vanno presentati ai Clienti ed il modo migliore per farlo; si indicheranno, inoltre, le attività di vendita che forniscono migliori risultati per la propria azienda.

Si parte, quindi, da un programma formativo standard che verrà poi personalizzato una volta che sarà iniziata la collaborazione e saranno emerse indicazioni utili per approfondire la formazione in determinati ambiti specifici.

 

Parallelamente, vanno tenuti sempre ben presenti gli obiettivi formativi comuni a tutti che ci si pone quando si devono trattare temi di carattere generale (come il caso tipico dell’uscita di un nuovo prodotto).

Questi obiettivi offrono all‘azienda una traccia delle attività da svolgere trasversalmente con l’intera rete vendita, aiutando anche ad organizzare i momenti di ritrovo collettivo. Ciò nonostante, è necessario comunque comporre percorsi personalizzati, da affiancarsi per ogni venditore agli obiettivi individuali.

 

Dati tutti questi aspetti di cui tenere conto, l’elemento di difficoltà per chi gestisce una Rete Vendita non è tanto individuare le attività da svolgere per promuovere le vendite, ma piuttosto dare continuità all’attività di formazione ed incentivazione dei singoli venditori portando avanti gli obiettivi formativi prefissati ed affrontando contemporaneamente le varie nuove esigenze e i cambi di priorità che emergono nello svolgimento del proprio lavoro.

Ad esempio, capita spesso in un’azienda che l’uscita di un nuovo prodotto con grande potenziale di mercato o lo sviluppo di un nuovo mercato fino a quel momento non seguito portino a tralasciare ed a dimenticare per un certo periodo le attività di promozione delle vendite che si erano portate avanti fino a quel momento.

Se quando si stabilisce un programma di lavoro, in questo caso per la formazione della Forza Vendita, si parte con l’idea di fissarsi esattamente tutte le scadenze da rispettare in un anno, ci si troverà ben presto a non rispettarne qualcuna e, solitamente, a perdere così la voglia di proseguire nel programma prefissato.

 

È necessario quindi riuscire a mettere ordine tra tutte le attività da svolgere e le relative modifiche nel tempo, predisponendo uno strumento che aiuti a:

  • stilare più programmi di formazione ben definiti (uno per ogni venditore);
  • visionare questi programmi di formazione costantemente con immediatezza (in ogni momento si deve avere la possibilità di controllare lo stato di avanzamento della formazione con un determinato venditore);
  • aggiornare i programmi di formazione con le attività svolte, le nuove esigenze emerse, le nuove priorità;
  • stabilire le scadenze temporali da osservare, in maniera precisa, ma anche flessibile, in modo da poterle modificare senza far saltare tutto il programma.

 

È molto importante, quindi, anche valutare attentamente lo strumento più adatto da utilizzare: si può partire da un documento excel, aggiornato di volta in volta, per arrivare ad una piattaforma web di gestione progetti con scadenziario e possibilità di aggiornare costantemente le informazioni inserite, inserirne di nuove, cambiare le priorità e correlare dati di vendita con apposite visualizzazioni.

Questo tipo di piattaforme vanno personalizzate in base alle proprie esigenze in modo da poter visualizzare ed aggiornare tutto in modo intuitivo ed immediato.

Più è complesso il programma formativo che si intende creare, più utile sarà passare ad una piattaforma dedicata. È importante comunque partire: studiare attentamente lo strumento più adatto non significa bloccare il processo di organizzazione della formazione della forza vendita solo perché non si è deciso quale strumento utilizzare.

 

Controllo di Gestione

Analisi e dati di bilancio. Termini di confronto: la definizione del campione 01.

Terzo articolo dedicato alle analisi basate sui dati di bilancio: il nostro Partner Consultant Stefano Aio ci spiega come scegliere…

$

Quando la comunicazione non narra il vero valore dell’offerta dell’Azienda 02.

Cause e soluzioni possibili per massimizzare l’efficacia della comunicazione Uno dei punti critici che evidenzio spesso, soprattutto in ambito PMI,…

$

Il nuovo paradigma della GDO – Strategie per i “Solution Provider” 03.

NUOVI CONSUMI E NUOVI CLIENTI In un precedente articolo, “Cliente e reparti “Destination”, abbiamo spiegato come il cliente sia sempre…

$

Organizzare

Recuperare efficienza in azienda: un must assoluto che passa per il riordino 04.

Come in casa, anche in azienda c’è bisogno di mettere ordine e rendere le informazioni accessibili a tutti. Scopriamo come…

$

Cliente e reparti “Destination” – Il nuovo paradigma della GDO 05.

NUOVI CONSUMI E NUOVI CLIENTI Lo scenario della GDO, da sempre veloce nei cambiamenti e in costante evoluzione, ha subito…

$

Controllo di Gestione, Digitalizzare, Trasformazione digitale

L’Intelligenza Artificiale nel Sistema di Controllo di Gestione  06.

Piccolo dizionario ragionato: concetti centrali e applicazione dell’IA nei principali ambiti del controllo di gestione. Pianificazione Strategica  La pianificazione strategica…

$

Nuovo incontro per il ciclo Calici d’Innovazione Primavera/Estate 2024 07.

Fabbrica delle mie brame… qual è la più efficiente del reame Dalla cultura della macchina a quella del dato intelligente,…

$

Suggerimenti fondamentali per affrontare col piede giusto la scelta e l’implementazione del nuovo ERP in azienda. 08.

Se state per intraprendere il percorso di cambio di sistema informativo, potrebbero esservi utili questi 5 suggerimenti, 5 trucchi da…

$

Crescere, Organizzare, Organizzazione amministrativa e commerciale

WORLD ECONOMIC FORUM 2024: cosa è emerso dalla riunione annuale a Davos 09.

Non sono buone le premesse, ma la prospettiva di trovare soluzioni chiave ai grandi snodi mondiali è a portata di…

$

Crescere, Organizzare

Gestione del tempo e delle priorità 010.

Area Organizzativa – Soft Skills Il settore Retail & GDO è uno dei più complessi, ma anche uno dei più…

$

Crescere, Organizzare, Pianificazione e controllo

Analisi e dati di bilancio: dall’osservazione interna all’analisi esterna 011.

La seconda riflessione relativa alle analisi basate sui dati di bilancio Questo secondo articolo dedicato alle analisi basate sui bilanci…

$

Crescere, Organizzare, Organizzazione amministrativa e commerciale

C.F.O. e Big Data: perché funzionano. Davvero. 012.

Secondo capitolo di un’analisi cruciale nella trasformazione del ruolo del C.F.O. in azienda In un precedente articolo abbiamo elencato le…

$

Digitalizzare, Organizzare

La tracciabilità delle Bevande e del Vetro Cavo 013.

Premessa L’utilizzo di sistemi digitali fa parte dell’approccio Industria 4.0 al controllo del processo produttivo. La digitalizzazione ha tra i…

$

Pianificazione e controllo

Analisi e dati di bilancio: una connessione da riscoprire 014.

Al via la nuova serie di riflessioni relative alle analisi basate sui dati di bilancio: 10 occasioni di approfondimento e…

$

Crescere, Organizzare, Organizzazione amministrativa e commerciale

La tua azienda è pronta per il nuovo ERP? 015.

Quando l’ERP diventa il capro espiatorio di ogni inefficienza aziendale, è il momento di provare a farsi le domande giuste….

$

Crescere, Organizzare

Reclamo al punto vendita: ottima notizia! 016.

Customer Experience – La gestione del reclamo. “L’azione più motivante che una persona può fare per un’altra è ascoltarla” –…

$

Crescere, Organizzare, Organizzazione amministrativa e commerciale

CFO: un ruolo in evoluzione. Dall’area amministrativa alla gestione globale dell’azienda 017.

Le trasformazioni e i cambiamenti a cui va incontro il ruolo del CFO con l’avvento dell’economia 4.0 e dell’intelligenza artificiale…

$

Crescere, Organizzare

Spostare il MIX sui freschi sembra sempre l’idea migliore. Oppure no? 018.

L’area Commerciale e il corretto Mix tra prodotti Freschi e Secchi nella GDO L’aggregazione dei prodotti Secchi e Freschi, e…

$

Organizzare, Ottimizzazione dei processi aziendali

HUB BEVERAGE E VETRO CAVO: un caso pratico di sinergia tra tecnologie di produzione, sostenibilità e Industria 4.0 019.

Le bevande alimentari ed il vetro cavo rappresentano un importante terreno di applicazione per le moderne tecnologie di produzione e…

$

La magia del Reparto Ortofrutta: controlla 15, recuperi 60! 020.

L’area Gestionale e la gestione “scarti” prodotti deperibili. Sapevi che mettendo sotto controllo solo il 15% dei prodotti freschi più “scartati” del Reparto Ortofrutta, puoi ridurre il…

$

“È tempo di agire”: i fattori chiave per allinearsi al mercato 021.

“Ci sono due tipi di imprese: quelle che cambiano e quelle che scompaiono.” Questa citazione di Philip Kotler è un’istantanea…

$

L’agroalimentare: un settore sotto stress 022.

Gli italiani si trovano ad affrontare un’inarrestabile inflazione, la più alta degli ultimi 40 anni. Questa è dovuta in parte…

$

Crescere, Crescita equilibrata e sostenibile, Digitalizzare

Favorire l’innovazione: organizzare l’azienda per attivare i ricettori e avviare il cambiamento 023.

In un mondo iper-connesso, con facile accesso praticamente a qualsiasi tecnologia, il rischio di obsolescenza dell’offerta che ha reso grandi…

$

HTF Group: nasce Mas Plus, la nuova frontiera nella verticalizzazione settoriale del controllo di gestione  024.

Orizzonti futuri sempre più vicini  Nuovo traguardo messo a segno da HTF: a pochissimi mesi dalla sua costituzione, la holding…

$

Nasce EXOLVE, l’integratore di filiera per la crescita e lo sviluppo delle aziende del serramento. 025.

Trova nuovi spazi di impresa la riconosciuta competenza di Giuseppe Piazza e Luca Realdon nel mondo del serramento. Una frequentazione…

$

Pronto a raccontarci il tuo progetto?

Voglio essere contattato dal vostro team.

    Scopri di più