Skip to content

3. Analisi e dati di bilancio. Termini di confronto: la definizione del campione

Terzo articolo dedicato alle analisi basate sui dati di bilancio: il nostro Partner Consultant Stefano Aio ci spiega come scegliere i giusti interlocutori.

Giunti al terzo capitolo del nostro viaggio (qui il primo e il secondo), ci sembra opportuno spendere qualche parola per approfondire le dinamiche sottostanti l’individuazione delle aziende con le quali confrontarsi oltre all’insieme delle informazioni da ricercare.

L’imprenditore conosce molto bene i concorrenti diretti, normalmente sotto il profilo del prodotto e delle politiche commerciali. È meno frequente invece riscontrare una conoscenza approfondita, da parte sua, dei principali indicatori di performance delle aziende concorrenti.

Un primo interessante elemento di analisi dei dati di bilancio può essere pertanto individuato nel perimetro di aziende che rappresentano la concorrenza diretta. La loro conoscenza è utile per migliorare la propria posizione competitiva.

La concorrenza diretta, concentrata spesso in uno specifico ambito territoriale, rende peraltro visibile un orizzonte limitato rispetto al più ampio mercato nel quale opera l’azienda. Il perimetro del campione in questo caso si estende a tutte le aziende che svolgono la medesima attività e possono essere intercettate in base al codice ATECO oltre ad approfondimenti puntuali che “correggono” la selezione.

Il mercato rappresenta una fonte ricca di informazioni consistenti in quanto basate su una massa significativa di dati.

Si pone poi la questione di quali siano i dati di bilancio da estrarre e l’insieme di elaborazioni possibili a partire da questi.

Analisi per indici ed analisi dei flussi sono i termini più utilizzati dagli addetti ai lavori ma spesso all’imprenditore servono poche informazioni di chiara lettura, riguardanti principalmente la redditività e le logiche di equilibrio finanziario.

Spetta a chi esegue l’analisi individuare le informazioni che l’imprenditore non chiede e che peraltro sono di suo interesse: l’imprenditore spesso si fa incuriosire.

Approfondimento

Leggi anche: