Skip to content

Focus Macchine Utensili

Recentemente un gruppo di consulenti di Oriens ha dato vita ad una serie di “Agile Meeting” per approfondire le dinamiche di cambiamento nel mondo della produzione di “macchine”.

Un’esplorazione orizzontale che ha cercato di inquadrare parole chiave e dinamiche di crescita dei produttori di macchine utensili, ovvero dei “costruttori di cose che costruiscono cose”, un settore che da sempre vale per il nostro paese motivo di leadership a livello mondiale, ma che è, soprattutto, espressione della creatività e del genio tecnologico che i nostri territori sanno esprimere.

Cercare di incanalare degli standard in un gruppo di consulenza solido, ma anche eterogeneo, che discute di un tema anche ben circoscritto è come pretendere domani di cenare sulla Luna. Quelli di Oriens, però, si erano blindati in una dimensione “agile” che ha garantito loro di ottenere risultati che uscissero dagli stereotipi conosciuti e banalizzanti per cercare di cogliere i tratti più aperti di un settore che dovrà porsi per il futuro, calcolata la situazione oggettiva del presente, obiettivi decisamente sfidanti.

Così accanto a key words più tipiche come “fabbrica” e “manifattura”, ne sono uscite anche altre a rappresentare questioni profonde e vive, sono emerse parole come “persone” e “tradizione”.  Perchè il “praticare la centralità del fattore umano”, una delle espressioni simboliche di Oriens, è un fattore di crescita che il nostro tessuto economico ha sempre portato con sé.  Ovunque.  

“Persone” e “tradizione” accanto a “digitale” ed “automazione”, come questo mondo che produce “macchine” può accostare tutte queste ineludibili parole per guardare alla sfida del futuro? Ecco il tema.

In Oriens abbiamo la convinzione che è l’uomo che crea la struttura e non la struttura che crea l’uomo, è su questa base cha abbiamo aperto il confronto con il mondo delle “macchine utensili” e su questo ora stiamo lavorando, stiamo mischiando la nostra esperienza, i nostri talenti con quella di imprenditori e dei loro collaboratori.  E il gruppo di lavoro si sta allargando.