Skip to content

La magia del Reparto Ortofrutta: controlla 15, recuperi 60!

L'area Gestionale e la gestione “scarti” prodotti deperibili.

Sapevi che mettendo sotto controllo solo il 15% dei prodotti freschi più “scartati” del Reparto Ortofrutta, puoi ridurre il valore delle perdite dell’intero reparto fino al 60%?

Uno stock “sano” è il prerequisito per il corretto equilibrio tra il servizio al Cliente e la marginalità commerciale del Punto Vendita.

Una voce di costo non tenuta sistematicamente sotto controllo, e spesso legata esclusivamente agli inventari generali e di reparto, è quella delle A.R.I. – Avarie e rotture interne.

Una delle modalità più veloci e con garanzia di miglioramento immediato per fronteggiare i valori di “scartati” e scaduti dei prodotti deperibili è quello del “Tetto di criticità”.

Consiste nel concentrare il piano di intervento sui prodotti più “scaricati” dei settori più critici, come per esempio il Reparto Ortofrutta o il P.L.S. – Prodotti a libero servizio (latticini-salumi confezionati), attivando un piano d’azione aggiuntivo alle attività di gestione ordinarie.

Il piano d’azione parte dall’analisi dei dati giornalieri/settimanali di vendite, scarti e riordini e dai controlli sui vari attori della filiera, per concentrarsi sull’operatività quotidiana del reparto e sull’immediata correzione o eliminazione delle principali criticità, che creano problemi di marginalità o di servizio. Il ripristino della corretta gestione degli “scarti” del reparto Ortofrutta, per esperienza sul campo del processo operativo del “Tetto di criticità”, garantisce un facile recupero di 4/5 punti percentuali sul margine commerciale del reparto, in ragione d’anno.

Continua a seguirci, abbiamo altri trucchi da condividere con te.

 

Approfondimento

Leggi anche: